Richiesta intervento

 

Condbox

 

Il mio bidone

 

Modalità operativa

modalità operativa

 

Il nostro motto

slogan

 

Abitare Biotech

In evidenza

  • Superbonus, sconto in fattura e cessione del credito: ma è veramente tutto a costo zero? Superbonus, sconto in fattura e cessione del credito: ma è veramente tutto a costo zero?
    Scritto da
    Sulle home page dei principali istituti di credito cominciano a comparire le offerte per l'acquisto del credito derivante dalla detrazione al 110%, previsto dal Decreto Rilancio, il D.L. n. 34/2020 ed alcune potrebbero sembrare anche allettanti. Fino dai primi giorni di presentazione del Decreto Rilancio tutti lo hanno presentato come la soluzione ideale, l’occasione unica ed irripetibile per riqualificare gli edifici in condominio in maniera completamente gratuita ma è bene sapere che non è sempre così perché le offerte per…
  • Il Superbonus 110% non potrà essere gratuito Il Superbonus 110% non potrà essere gratuito
    Scritto da
    Riuscirà a partire il Superbonus? E sarà veramente gratuito come tutti leggono e sperano? Personalmente, di seguito cercherò di illustrarne i motivi, ho non poche perplessità in merito. Come noto le modalità per usufruire del Superbonus 110% sono tre: portare il costo in detrazione in cinque anni; cedere il credito fiscale alla banca; cedere il credito fiscale all’impresa che realizza i lavori, la quale a sua volta lo cederà a una banca, ottenendo il pagamento immediato della somma. La prima…
  • ATTENZIONE A NON CORRERE RISCHI INUTILI ATTENZIONE A NON CORRERE RISCHI INUTILI
    Scritto da
    Il Decreto Rilancio, come noto, utilizza la leva dell’innalzamento al 110% delle detrazioni fiscali per i lavori di efficientamento energetico e sismico degli edifici aggiungendovi la possibilità di trasformare le detrazioni in crediti d’imposta da cedere a terzi o alla ditta che esegue materialmente i lavori come sconto del prezzo per la realizzazione degli stessi ed ancora prima che ne uscisse la versione ufficiale è stato presentato, così come tuttora avviene, come una ghiotta occasione a disposizione dei cittadini per…

Ultime notizie pubblicate

  • Il Consiglio di condominio Il Consiglio di condominio
    Scritto da
    I consiglieri hanno poteri consultivi o di controllo, mai decisionali non potendosi sostituire né all’assemblea né all’amministratore. Molto spesso il consiglio di condominio è espressamente previsto nel regolamento di condominio, ma anche il codice civile, all’articolo 1130-bis del codice civile, prevede che “l’assemblea può anche nominare un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini negli edifici di almeno dodici unità immobiliari” e che “Il consiglio ha funzioni consultive e di controllo”. La norma è molto sintetica e delinea i…
  • Bonus Facciate 2020 Bonus Facciate 2020
    Scritto da
    In concomitanza alla circolare nr. 2 del 14 febbraio, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una guida che illustra dettagliatamente come funziona, quali sono le zone che possono usufruirne e quali sono i lavori che possono essere posti in detrazione con questa nuova agevolazione.   La proposta del bonus facciate è stata avanzata dal Ministro dei beni Culturali Dario Franceschini ispirandosi alla legge Malraux, proposta in Francia dallo scrittore e politico francese André Malraux ed approvata nel 1962. Lo scopo è quello…
  • Bonus facciate 2020 Bonus facciate 2020
    Scritto da
    Per spiegare bene come funziona il bonus facciate 2020 occorre attendere l'approvazione del testo definitivo della Legge di Bilancio 2020 e del decreto fiscale 2020 oltre alla successiva guida dell’Agenzia delle Entrate che spiegherà nel dettaglio cos'è e come funziona, quanto spetta di detrazione, come effettuare il pagamento, da quando partirà ed il limite di spesa massimo agevolabile, in quanti anni va suddiviso il rimborso Irpef, se sarà ammessa la cessione del credito per gli incapienti, se sarà soggetto allo…
  • Stazione di ricarica auto elettriche Stazione di ricarica auto elettriche
    Scritto da
    Il futuro ci porterà, senza dubbio, ad un aumento di vetture elettriche in circolazione e, conseguentemente, alla necessità di realizzare delle stazioni di ricarica all’interno dei nostri garage. Cosa occorre, quindi, per realizzare all’interno del proprio garage una stazione di ricarica nel rispetto di tutte le normative vigenti? Le norme di riferimento sono, per quanto riguarda la parte impiantistica la norma CEI 64-8 V5 sez. 722 - Alimentazione dei veicoli elettrici mentre per quanto riguarda la prevenzione incendi la Circolare…
  • Distacco dal riscaldamento centralizzato: conviene veramente? Distacco dal riscaldamento centralizzato: conviene veramente?
    Scritto da
    Per il distacco occorre rispettare quanto previsto dall'articolo 1118 comma 3 del codice civile che stabilisce che “Il condomino può rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento, se dal suo distacco non derivano notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini. In tal caso il rinunziante resta tenuto a concorrere al pagamento delle sole spese per la manutenzione straordinaria dell’impianto e per la sua conservazione e messa a norma”. Tutto facile quindi? Niente affatto…
  • Multe in condominio Multe in condominio
    Scritto da
    L’articolo 70 delle disposizioni di attuazione del codice civile recita: “Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l'amministratore dispone per le spese ordinarie. L'irrogazione della sanzione è deliberata dall'assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell'articolo 1136 del Codice”. La prima domanda che gli addetti…

 

Azienda certificata ISO 9001:2008

 

Al lavoro in bicicletta

 

Condominio

 

Anaci Bolzano

 

 Anaci Nazionale

 

Ecologia e rispetto per l'ambiente

 

Guida sulle emissioni CO2

 

Seguiteci su Facebook

 

All’atto della nomina dello Studio 3A snc, verrà eseguita una verifica dell’edificio constatandone lo stato di conservazione, verificando la conformità degli impianti e creando un archivio fotografico dell’edificio e verificando l’eventuale necessità di manutenzioni necessarie che saranno evidenziate e sottoposto ad approvazione in occasione della prima assemblea utile.
Ogni anno prima dell’assemblea ordinaria verrà effettuata una verifica in merio alla congruità dell’assicurazione condominiale ed alla necessità di manutenzioni ordinarie o straordinarie da proporre in sede di assemblea, sarà inoltre verificata ed eventualmente aggiornata la documentazione tecnico amministrativa del condominio in ottemperanza alle norme vigenti.
L’assemblea, ordinaria o straordinaria che sia,  si svolge con l’utilizzo di pc e stampante portatile così che la stesura del verbale risulti facilmente comprensibile con stampa immediata al fine di una rilettura con contestuale firma in originale da parte del presidente dell’assemblea e dal segretario verbalizzante.
L’assemblea ordinaria viene convocata annualmente, normalmente entro tre mesi dalla data di chiusura dell’esercizio  e comunque entro i termini previsti dalla normativa vigente.
Le registrazioni contabili vengono normalmente aggiornate ogni mese e ad ogni aggiornamento della contabilità corrisponde l’invio dei solleciti agli eventuali morosi; i pagamenti vengono effettuati tutti esclusivamente a mezzo di bonifico elettronico.
Ogni richiesta di intervento pervenuta allo studio viene memorizzata ed archiviata mediante apposito programma di gestione che permette di verificare data ed orario della richiesta, richiedente ed impresa a cui è stato affidato l’intervento con descrizione della segnalazione.

Con il 18 giugno 2013 è entrata in vigore la legge 220 del 11-12-2012 nota a tutti come la Riforma del Condominio che, sia pure migliorabile, chiama gli amministratori di condominio ad un salto di qualità chiedendo loro una maggiore professionalità ed il possesso di alcuni requisiti di base chiamandoli ad occuparsi di nuovi temi ed assegnandogli nuove incombenze.
Gli amministratori di condominio con la A maiuscola potranno quindi finalmente affermarsi come professionisti, ma il salto di qualità dipenderà anche dai condomini che sono chiamati, proprio in base al contenuto della nuova legge, a decidere di scegliere il proprio amministratore sulla base delle sue capacità e non solamente per la sua tariffa.
Questo salto di qualità che vedrà coinvolti sia i condomini che gli amministratori si compirà, naturalmente, solo quando la domanda per un amministratore qualificato supererà la domanda per un amministratore economico. Siamo tutti di fronte ad una grande opportunità: far crescere una professione, e pretendere che venga esercitata davvero nell'interesse del cliente finale, come è giusto che sia, a patto che il cliente condomino prenda coscienza che la casa è un bene prezioso che deve essere tutelato da professionisti preparati e dotati della necessaria struttura di supporto alla propria attività e non da amministratori improvvisati.
Trasparenza, Qualità, Efficienza, Garanzia, Professionalità, queste dovranno essere le leve per la scelta dell'amministratore a cui affidare la gestione del proprio condominio ottenendo di ritorno, come primo risultato, proprio quel risparmio, quello vero e consolidato, che tanto si andava cercando.

Lo Studio 3A snc ed ogni singolo amministratore che ne fa parte sono assicurati per la responsabilità civile per gli atti compiuti nell’esercizio del mandato di amministratore, con polizza professionale generale per l’intera attività svolta, per un massimale di € 2.000.000,00 di cui 250.000,00 ai sensi della legge 220 del 11-12-2012.

Tutta la documentazione relativa all’amministrazione del condominio sarà tenuta presso la nostra sede in Corso Italia 29 a Bolzano ed i condomini potranno prenderne visione, previo appuntamento, nell’orario di apertura dello Studio.

Abbiamo due linee telefoniche aperte dal lunedì al venerdì dalle ore 09.0 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 ed un servizio assistenza per la segnalazione dei guasti aperto 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno chiamando sempre il nostro numero 0471 920 837.

 

Sede di Bolzano

Corso Italia, 29 - 39100 Bolzano

Tel. 0471-920 837

 Fax 0471-509 714

info@gestioni3a.it

Orario: Lu-Ve 15.00-18.00

Si riceve solo su appuntamento. Informazioni telefoniche ed a mezzo posta elettronica su pratiche assicurative nei giorni lunedì mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00 - Telefon und E- Mail Informationen über die Versicherungspraxis Montags, Mittwochs und Freitags von 9.00 bis 12.00 Uhr

Meteo di oggi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie clicca qui. Proseguendo con la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.